50 delfini a rischio di estinzione avvistati in Sardegna

Lo stato di salute delle diverse specie di cetacei nel nord della Sardegna si può considerare buono, nonostante la pesca e il traffico nautico. E’ questa una delle buone notizie che emergono dai risultati della spedizione scientifica Sardegna Nord Cetacei, la campagna di ricerca e monitoraggio dei cetacei nel nord della Sardegna a cura dell’Università di Sassari.

L’altra buona notizia è quella dell’avvistamento, nella costa di Castelsardo, di un gruppo di 50 Delphinus delphis, che – come spiegano gli stessi ricercatori – “contrariamente a quanto il nome comune potrebbe far pensare, sono unici e rari, tanto da essere ritenuti, fino al precedente avvistamento nel 2011, estinti in tutto il Tirreno”.

Il monitoraggio è stato condotto a bordo di una barca a vela dal 27 maggio al 4 giugno 2012.

In 486 miglia di itinerario i ricercatori hanno registrato 26 avvistamenti, per un totale di 216 esemplari. Oltre ai sopraccitati delfini sono stati avvistati anche 59 tursiopi, 105 stenelle, una balenottera e uno zifio. Un altro esemplare di zifio era spiaggiato qualche giorno fa a Quartu Sant’Elena ma purtroppo, nonostante i soccorsi, non era riuscito a sopravvivere.

Maggiori dettagli sulla spedizione scientifica di Sardegna Nord Cetacei si possono trovare nel blog ufficiale, dove è possibile consultare i dati, l’itinerario, le fotografie e molto altro.

(foto di Sardegna nord cetacei)

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *