Le spiagge migliori per famiglie con bambini

Ogni anno un campione di pediatri italiani indica le spiagge più sicure e più adatte per i più piccoli. Nel 2012 la Sardegna è presente con 5 località.

Il mensile OK salute e benessere ogni anno assegna le “bandiere verdi”, ovvero un premio alle spiagge italiane considerate più adatte per le famiglie con bambini. Nel 2012 sono state assegnate 41 bandiere verdi.

Ma quali sono i criteri per l’assegnazione?

Si tratta di un sondaggio che viene condotto dal pediatra Italo Farnetani tra 479 pediatri sparsi sul territorio italiano. A questo campione di medici viene chiesto di indicare le località balneari a loro parare più adatte alle vacanze con i più piccoli. Si considera la sicurezza, ma non solo.

La scelta si basa esclusivamente sulle località bandiere blu – un premio, come abbiamo visto, che esclude molte altre spiagge meritevoli – e tiene conto di vari parametri con un occhio alla sicurezza del bambino, ma anche al divertimento dei genitori.

Le spiagge devono avere la sabbia (niente scogli o ciottoli), l’arenile dev’essere ampio, il mare pulito con l’acqua bassa vicino alla riva. Inoltre devono essere presenti giochi per bambini, pinete o zone ombrose, il servizio di salvataggio e le strutture ricettive non lontane dalla spiaggia.

Un dato significativo è che nel sondaggio del 2009 i pediatri premiavano Ostuni e San Teodoro, dove l’aspetto naturale è quello prevalente, mentre i genitori premiavano Riccione e Lignano, due luoghi sicuramente non famosi per le caratteristiche ambientali ma ricchi di strutture ricettive e opportunità ricreative.

Bandiere verdi 2012 in Sardegna: ecco quali sono le spiagge sarde considerate più sicure per le famiglie con i bambini

Nel 2012 sono 5 le località sarde scelte dal sondaggio di OK salute e benessere. Si tratta sostanzialmente delle stesse premiate con la Bandiera Blu, ma curiosamente sono escluse quella di Palau e quella di Torregrande. Ecco l’elenco delle località premiate quest’anno.

  • Castelsardo-Ampurias (Sassari)
  • La Maddalena-Punta Tegge-Spalmatore (Olbia Tempio)
  • Poetto (Cagliari)
  • Quartu Sant’Elena (Cagliari)
  • Santa Teresa di Gallura (Olbia Tempio)

Nel 2011 invece erano state scelte Alghero, Capo Coda Cavallo e San Teodoro. Qui l’elenco completo.

Leggi anche: Le migliori spiagge sarde secondo Legambiente

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *