Archivi tag: cavallo

A VERONA IN FIERACAVALLI PRESENTATA L’IPPOVIA “SULLA ROTTA DEI GRIFONI

Presentata oggi in anteprima l’Italia a cavallo, volume con 21 itinerari per scoprire le bellezze del Paese dall’alto di una sella. Il progetto nasce dalla collaborazione di Fieracavalli e Touring Club Italiano (TCI), curato dai giornalisti Luca Fraioli e Federica Lamberti Zanardi. In Italia l’equiturismo è un fenomeno in crescita, con un bacino di 1,5 milioni di potenziali appassionati, e rappresenta un settore che vale oltre 900 milioni di euro, con 4.500 strutture attrezzate.

C’è anche la Sardegna rappresentata con l’Ippovia “Sulla rotta dei grifoni” che parte dalla provincia di Oristano, loc Putzu Idu, marina di San Vero Milis per arrivare ad Alghero, passando da Bosa, dove volano i Grifoni. Un’ippovia voluta e realizzata da ENGEA Sardegna, che ha avuto anche la certificazione ISO 9001 come percorso turistico nel rispetto del benessere animale.

Verona, 5 novembre 2015 – Un viaggio a cavallo dal Trentino alla Sicilia, lungo tutto lo Stivale, passando anche per la Sardegna, raccontato in 192 pagine con 21 itinerari per oltre 4mila chilometri di sentieri, sterrate, interpodali e viottoli tracciati, 150 indirizzi tra maneggi, centri ippici e agriturismi e più di 150 foto che illustrano luoghi di straordinaria bellezza da vivere in sella. Sono questi i numeri dell’Italia a cavallo, la prima guida di turismo equestre realizzata da Fieracavalli ed edita dal Touring Club Italiano.
Alla Fiera di Verona, nella giornata inaugurale della 117ª edizione della più importante manifestazione dedicata al mondo equestre (www.fieracavalli.it), il volume è stato presentato in anteprima assoluta da Lamberto Mancini e Arianna Fabri, rispettivamente direttore generale e direttore Sviluppo e Marketing del Touring Club Italiano, insieme agli autori della guida, i giornalisti Luca Fraioli e Federica Lamberti Zanardi. Con loro Maurizio Danese e Giovanni Mantovani, presidente e direttore generale di Veronafiere, Giuseppe Castiglione, sottosegretario del ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali, e Elenoire Casalegno, madrina di Fieracavalli 2015.
«Fieracavalli – ha detto il presidente di Veronafiere, Maurizio Danese – supporta da sempre il mondo equestre, sviluppando progetti e immaginando nuove opportunità per un futuro in cui il cavallo continui a rappresentare una parte importante. Tra i driver di crescita che abbiamo individuato nell’edizione 2015, oltre allo sport ci siamo concentrati sull’equiturismo, dando vita a questa inedita collaborazione con il Touring Club Italiano».

I numeri dell’equiturismo – L’Italia a cavallo è uno strumento pensato per i 120mila equituristi assidui in Italia, con l’obiettivo di allargare la pratica di questa forma di turismo slow e sostenibile anche al bacino degli oltre 1,5 milioni di cavalieri e appassionati presenti nel Paese. Trascorrere un fine settimana o la vacanza a cavallo rappresenta un fenomeno in crescita, con 4.500 tra agriturismi e maneggi già attrezzati per fornire questo servizio e con un fatturato che nel 2014 ha superato i 900 milioni di euro.
«Nata da un’idea di Fieracavalli a completamento delle proposte legate al turismo equestre e per dare nuovo slancio ed impulso a questo settore trainante anche per l’allevamento – ha commentato il direttore generale di Veronafiere, Giovanni Mantovani –, la guida Italia a Cavallo ha già rivelato il successo del binomio vincente Fieracavalli-Touring Club Italiano, sottolineando quell’affinità naturale che lega cavallo, uomo e territorio».

La guida – La pubblicazione del Touring Club Italiano è il un punto di partenza per chi vuole scoprire dall’alto di una sella le bellezze dell’Italia. La descrizione dei percorsi, tappa per tappa, illustra i territori attraversati, i punti dove sostare e le strutture ricettive per cavalli e cavalieri, offrendo tutti gli elementi per orientarsi lungo il cammino.
Il volume, in vendita in anteprima durante i giorni di fiera, è inoltre arricchito da una sezione introduttiva con consigli pratici per programmare la propria vacanza a cavallo e due interviste a personaggi d’eccezione: Andrea Bocelli e Oliviero Toscani. Nella parte finale si trova, invece, una selezione di strutture attrezzate e di qualità da provare lungo in viaggio.
«Il Touring Club Italiano – ha spiegato il suo direttore generale, Lamberto Mancini – si impegna per lo sviluppo del turismo sostenibile e dello “slow travel” lungo le bellezze del nostro Paese, a piedi, in bicicletta e d’ora in poi anche a cavallo. La manifestazione che si apre oggi con la presentazione della nostra guida Italia a cavallo, in collaborazione con Fieracavalli, è la dimostrazione di una tendenza turistica in forte crescita, che riporta l’attenzione verso un modo di viaggiare consapevole, attraverso i territori in tutte le loro declinazioni, per un’esperienza ricca e, al tempo stesso, valoriale».

Gli itinerari – I percorsi recensiti nella guida dai Luca Fraioli e Federica Lamberti Zanardi sono 21. Si sale in sella all’ombra delle Pale di San Martino, in Trentino, si passa sotto l’Arena di Verona, si cavalca sugli argini del Po e, attraversando l’Appennino Tosco-Emiliano, ci si affaccia in Liguria e poi su fino ai vigneti delle Langhe e del Monferrato. Ma si può scendere anche a sud, lungo le Gole del Furlo, nelle Marche e nei luoghi di San Francesco sui Monti Sibillini. Dalla Maremma fino a Roma tra tombe e insediamenti etruschi, seguendo il “Sentiero di San Benedetto”, che tocca il Sacro Speco di Subiaco, la Certosa di Trisulti, l’Abbazia di Montecassino. Oppure si segue la Linea Gustav, tracciata dai tedeschi tra Adriatico e Tirreno per ostacolare l’avanzata delle truppe alleate verso Roma durante la seconda guerra mondiale. Quindi ancora più a sud, lungo i tratturi che per millenni hanno visto greggi e pastori viaggiare tra i pascoli invernali della Puglia e quelli estivi in quota. Si arriva sul mare del Gargano e da lì si taglia la Penisola per arrivare sul Tirreno nel Parco del Cilento. Una puntata sul Pollino in Calabria per arrivare in Sicilia, dove si esplorano i monti degli Ebrodi e delle Madonie, ma dove soprattutto si può sperimentare l’esperienza unica di cavalcare tra le lave dell’Etna. E per finire il mare, quello straordinario dell’Isola d’Elba, la cui storia si incrocia con quella di Napoleone e dell’industria mineraria, e quello spettacolare della Sardegna occidentale.

La Valigia in sella al padiglione 4 – A Fieracavalli, quest’anno, prende vita un vero e proprio tour virtuale d’Italia. Il padiglione 4, infatti, ospita un book store targato Touring Club Italiano (stand C2) dove, venerdì 6 novembre – dalle 11.00 alle 12.30 e dalle 15 alle 16.30 – e sabato 7 novembre – dalle 11.00 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 17.00 – i viaggi recensiti prenderanno vita grazie alle parole dei protagonisti, permettendo a tutti gli appassionati di orientarsi su vacanze, percorsi e viaggi da fare a cavallo e di acquistare in anteprima la guida, in vendita poi nelle librerie dalla primavera 2016.

Venerdì 6 novembre
Ore 11.00 – percorso da Ravenna a Verona
Ore 11.20 – percorso sulla via Marenca
Ore 11.40 – percorso sull’Antica via Clodia
Ore 12.00 – percorso Manfredonia e Maratea
Ore 15.00 – percorso sulla via Alpina dei Cavalli
Ore 15.25 – percorso da Piacenza a Setola
Ore 15.50 – percorso nel Parco della Majella
Ore 16.10 – percorso sulla rotta dei Grifoni

Sabato 7 novembre
Ore 11.00 – percorso Isola d’Elba e Toscana
Ore 11.25 – Ippovia del Trentino Orientale
Ore 11.45 – percorso nei Tratturi
Ore 12.05 – percorso sulla Transappenninica settentrionale
Ore 15.00 – percorso alle Cinque Terre e sui monti liguri
Ore 15.25 – percorso sui sentieri di San Benedetto
Ore 15.50 – percorso dal Monferrato ai Sibillini
Ore 16.20 – Transiciliana

Scarica lo speciale TURISMO EQUESTRE IN PROVINCIA DI ORISTANO

SARDEGNA ENDURANCE LIFE 2014

è un format evento di profilo internazionale che, partendo dalla disciplina equestre dell’endurance anche conosciuta come lo “sport degli sceicchi”, promuove le eccellenze del territorio e il Made in Italy favorendo la nascita e lo sviluppo di opportunità

economiche considerevoli.

Le precedenti edizioni che si sono svolte in Umbria, Veneto, Lombardia, Trentino, Marche e Sardegna sono state capaci di favorire lo scambio culturale, il networking, la nascita di partnership economiche e di progetti commerciali tra il sistema Italia e gli Emirati Arabi Uniti.

Giunto alla sua seconda edizione in Sardegna, l’evento torna nel 2014 per garantire continuità al progetto di promozione e valorizzazione dell’allevamento sardo iniziato con l’edizione 2013 di Sardegna Endurance Lifestyle.

si terrà ad Arborea il 12 e 13 settembre 2014.

La Sardegna è la regione italiana più ricca di peculiarità ambientali, paesaggistiche ed enogastronomiche. Un territorio protetto e incontaminato dove è possibile trovare scenari di incredibile bellezza, fonte di attrazione turistica tanto da renderla meta esclusiva e privilegiata.

Il cavallo è parte integrante di questo territorio, della sua storia e della sua cultura: compagno nel lavoro, orgoglio nelle gare, nei palii, nelle acrobazie delle pariglie, nelle feste religiose e nelle giostre.

I Sardi si tramandano, da generazioni, un patrimonio inestimabile di conoscenze e tecniche raffinate, tanto da essere considerati, in tutto il mondo, straordinari allevatori, domatori, maniscalchi, fantini e cavalieri.

LA LOCATION

Nel cuore del Golfo d’Oristano, Horse Country – Resort Congress SPA è la location ideale per ospitare  anche nel 2014.

Il complesso è costituito da diverse strutture ricettive, SPA e centro benessere, ristoranti, sale congressi e un centro equestre tra i più grandi e strutturati in Europa, che include:

‒ un campo gara in erba all’aperto e due campi prova in sabbia;

‒ il Palacavallo – un maneggio coperto capace di ospitare fino a 1.200 spettatori;

‒ un’area completamente dedicata ai bambini e ai piccoli cavalieri;

‒ la possibilità di svolgere attività come horse walking, horse trekking, una scuola di

equitazione con stage di approfondimento e specializzazione;

‒ personale qualificato ai più alti livelli.

LA DISCIPLINA

L’endurance si può definire come “maratona a cavallo”. Dal 1982 è accreditata e riconosciuta come disciplina equestre dalla Federazione Equestre Internazionale.

E’ uno sport che:

• mette in stretto contatto uomo e natura

• promuove il territorio e le bellezze ambientali

• pone la massima attenzione al benessere del cavallo

Praticata dalle maggiori Famiglie reali dei Paesi del Golfo questo sport ha visto negli anni un notevole incremento tanto da divenire oggi la seconda disciplina equestre al mondo per numero di praticanti.

L’EDIZIONE 2013

Le gare di Endurance hanno rappresentato fin dalla prima edizione un’occasione unica per celebrare lo speciale rapporto tra uomo e cavallo in una terra di antiche, conosciute e consolidate tradizioni allevatoriali come la Sardegna.

Molto del grande successo riscosso nel 2013 è stato determinato anche dalla bellezza e dalla tecnicità di un percorso, studiato e curato appositamente da Endurance Italia, che non a caso si è guadagnato il titolo di “percorso più veloce d’Europa” grazie ad uno sviluppo filante su terreni pianeggianti, caratterizzati da fondi in sabbia ed erba, le caratteristiche “camminiere“ sarde che contraddistinguono il golfo di Oristano.

Sullo stesso percorso si svolgeranno le gare dell’edizione 2014 per le quali è attesa un’ampia partecipazione anche da parte di cavalieri provenienti dal panorama internazionale, in primis dagli Emirati Arabi Uniti come ha certificato la presenza nel 2013 di Sua Altezza lo Sceicco Hamdan bin Mohammed bin Rashid Al Maktoum, Principe alla Corona di Dubai.

Non esiste regione più appropriata della Sardegna per accogliere il Campionato Italiano Junior Young Riders 2014. Sardegna Endurance Lifestyle 2014 è stato infatti scelto per ospitare questo importante appuntamento, che si svolgerà su 120 km, per celebrare al tempo stesso la grandetradizionedell’allevamentosardoe valorizzarelegiovanipromessedell’endurance.

Portabandiera di questa tradizione è in assoluto Mara Feola, ragazza “puro – sarda” che oltre ad essere stata campionessa Europea Junior e Young Riders nel 2012, è la Campionessa Italiana in carica nella stessa categoria.

In programma Sabato 13 Settembre, il Campionato Italiano Junior Young Riders si appresta ad essere una gara di notevole spessore tecnico per tutti binomi che vi parteciperanno, anche alla luce della medaglia di bronzo a squadre appena conquistata dalla Nazionale Italiana Junior Young Riders (Carolina Tavassoli Asli, Costanza Laliscia, Marina Roghi)al Campionato Europeo.

Sabato 13 settembre si svolgerà anche l’Horse Country Endurance CUP 2014 su due categorie FEI CEI2* 120 km e FEI CEI1* 90 km.

Le due competizioni si terranno sullo stesso percorso del Campionato Italiano Junior Young Riders che oltre a confermare i propri requisiti tecnici non mancherà di promuovere ed esaltare il bellissimo paesaggio della Sardegna, in particolare il territorio dei comuni di Arborea e di Terralba.

La categoria FEI CEI 2* 120 km sarà suddivisa in 4 fasi che si svilupperanno sulle distanze successive di 40, 25, 30 e 25 km. La categoria FEI CEI1* 90 km vedrà invece il succedersi di 3 fasi, una di 40 e due di 25 km.

TERRITORIO ED ENOGASTRONOMIA

La Sardegna è una delle mete più ambite dai turisti nazionali e internazionali, non solo per le sue bellezze naturali, ma anche per la sua originale e ricca enogastronomia basata su ricette antiche tramandate di generazione in generazione.

Grazie anche alla posizione geografica dell’isola, compresa tra il mare, le lagune pescose ed i rilievi dell’interno, questo territorio magico e suggestivo offre infatti una cospicua tradizione agroalimentare fatta di prodotti tipici DOP, DOC e biologici, molto differenziati ma nello stesso tempo semplici e naturali.

Anche in questa edizione, Sardegna Endurance Lifestyle intende celebrare la tipicità agroalimentare sarda con uno speciale appuntamento che farà da apertura a tutta la kermesse: un cocktail party con degustazione delle più rinomate tipicità dedicato a tutti i cavalieri e allevatori presenti.

PROGRAMMA

MERCOLEDI’ 10 SETTEMBRE 2014 h. 08.00 Apertura scuderie

Horse Country Resort Congress Spa

VENERDI’ 12 SETTEMBRE 2014

h. 10.00 h. 12.00 h. 17.00 h. 19.00 h. 19.30

SABATO h. 07.00 h. 07.30 h. 08.00

h. 14.00 h. 16.30 h.17.00 h. 21.00

Think Tank Endurance e Allevamento: strategie per il futuro

Centro Congressi, Horse Country Resort Congress Spa

Apertura segreteria

Horse Country Resort Congress Spa

Visite veterinarie Trotto e Metabolico

Vet Gate, Horse Country Resort Congress Spa

Briefing pre-gara

Anfiteatro, Horse Country Resort Congress Spa

Riders Cocktail Party

Degustazione prodotti tipici per tutti i cavalieri e allevatori Piscina Tropicana, Horse Country Resort Congress Spa

13 SETTEMBRE 2014

Partenza Horse Country Endurance CUP FEI CEI 2* 120 km

Partenza Campionato Italiano Junior Young Riders FEI CEIYJ 2* 120 km Partenza Horse Country Endurance CUP FEI CEI 1* 90 km

Vet Gate, Horse Country Resort Congress Spa

Arrivo previsto primo concorrente

Vet Gate, Horse Country Resort Congress Spa

Assegnazione Premi Best Condition

Vet Gate, Horse Country Resort Congress Spa

Premiazioni

Anfiteatro, Horse Country Resort Congress Spa

Festa in piscina DJ Set

Piscina Tropicana, Horse Country Resort Congress Spa

ORGANIZZAZIONE

sistemaeventi.it è una società di marketing, comunicazione e organizzazione eventi.

Negli anni si è concentrata anche nello studio e nell’attuazione di strategie di internazionalizzazione per le piccole e medie imprese italiane.

Un team dinamico e altamente specializzato, fa di sistemaeventi.it un one–stop–shop capace di fornire un servizio completo chiavi in mano.

sistemaeventi.it è inoltre ideatrice e proprietaria del marchio “Endurance Lifestyle”, un format evento che si è affermato negli anni come un avvenimento di caratura internazionale, capace di favorire lo sviluppo economico ed il networking tra partner e partecipanti.

Umbria Endurance Equestrian Team, nata nel 1998, è una tra le principali realtà nel mondo dell’endurance; la dedizione per questo sport ed i successi sportivi fanno sì che venga individuata da Sua Altezza lo Sceicco Mohammed bin Rashid Al Maktoum quale unica referente in Italia per il Dubai Equestrian Club. Conosciuta a livello internazionale con il brand Italia Endurance, condivide con sistemaeventi.it l’evento Endurance Lifestyle, gestendone la parte sportiva.

Gianluca Laliscia CEO & Chairman g.laliscia@sistemaeventi.it T. +39 075 50 11 858

Mariangela Valorosi CEO Assistant & General Affairs m.valorosi@sistemaeventi.it M. +39 334 6073231

www.sistemaeventi.it

BITAS Borsa del Turismo Attivo in Sardegna

 

Dal 12 al 17 marzo 2013 si terrà a Bosa la quarta edizione della Bitas.
Questo appuntamento rappresenta la naturale continuazione dell’attività di crescita del Turismo Attivo, a seguito della felice conclusione della terza edizione della Borsa Internazionale del Turismo Attivo in Sardegna, tenutasi a Nuoro dal 30 marzo al 3 aprile 2012.
Obiettivo della BITAS è quello di favorire l’incontro tra offerta turistica sarda e domanda nazionale e internazionale nell’ambito del Turismo Attivo.
La quarta edizione di BITAS si svolgerà dal 12 al 17 marzo a Bosa (OR).
Saranno attivate convenzioni con le strutture ricettive e ristoratori locali per i partecipanti (seller, visitatori e seminari).
Durante tutta la settimana di Bitas verranno organizzati eventi sportivi sia a carattere agonistico che amatoriale a Bosa e nel territorio circostante.
Inoltre, saranno a disposizione di tutti: musei, mostre, esposizione di prodotti artigianali e enogastronomici, etc a prezzi “Bitas”.
In città, verranno predisposte diverse aree di parcheggio.

Una settimana all’insegna della vitalità, della cultura e del turismo attivo.

Programma

Martedì, 12 marzo
Teatro Civico

hh 17:00 – Conferenza inaugurale: Dalla consapevolezza alla strutturazione

Saluti
Piero Franco Casula – Sindaco del Comune di Bosa

Apertura lavori e interventi
Ugo Cappellacci – Presidente della Regione Autonoma della Sardegna
Luigi Crisponi – Assessore Regionale del Turismo, Artigianato e Commercio
Mariano Mariani – Direttore Centrale dell’Agenzia Sardegna Promozione
Maurizio Goetz – Partner di CSE – CRESCENTE – professore a contratto di Web Marketing Turistico e di Media e Turismo – Università Bicocca / Uiversità IULM

hh 18:30 – Dibattito

hh 19:30 – Chiusura lavori

Mercoledì, 13 marzo
Ex Convento dei Cappuccini e annessa Chiesa S. Maria degli Angeli
Workshop
hh 9:15 – 18:30 – Incontri B2B su appuntamento
hh 14:00 – 15:00 – Pausa pranzo

Teatro Civico
Seminari di alta formazione
hh 9:30 – 13:30 – Coaching: ovvero la consapevolezza che tutte le risorse sono già dentro di noi.
Relatore: dott. Giorgio Pisano

hh 15:15 – 18:45 – SocialNeuroMarketing per il Turismo attivo. Come utilizzare il Neuromarketing per migliorare la presenza sui social network.
Relatore: dott. Maurizio Battelli

Giovedì, 14 marzo
Ex Convento dei Cappuccini e annessa Chiesa S. Maria degli Angeli
Workshop
hh 9:15 – 17:00 – Incontri B2B
hh 14:00 – 15:00 – Pausa pranzo

Teatro Civico
Seminario di alta formazione
hh 9:30 – 13:30 / 15:15 – 18:45 – Ridefinire l’offerta e la comunicazione del territorio per un posizionamento distintivo della Sardegna: la progettazione dei percorsi esperienziali del Turismo Attivo in ottica long tail con la metodologia del Tourist Experience Design©.
Relatore: prof. Maurizio Goetz

15 – 17 marzo
Educational tour nel territorio regionale riservati a buyer e giornalisti.