Archivi tag: GASTRONOMIA SARDEGNA

Vacanze Slow – Borsa del Birdwatching e Turismo Naturalistico

L’Associazione Turistica Culturale “Ape Regina” e il Comune di Santa Giusta presentano la prima edizione della Borsa del Birdwatching, Turismo Naturalistico, Turismo lento e della mobilità ecosostenibile che si terrà dal 3 al 5 Giugno 2011
Un occasione di incontro per gli appassionati ed esperti di birdwatching e fotografia naturalistica, degli amanti della natura e del tempo libero all’aria aperta, con convegni, workshop, educational e mostre fotografiche.Si tratta di un country event, in un territorio da sempre votato per praticare birdwatching e “turismo lento”.
Il territorio della provincia di Oristano, ha un patrimonio naturalistico d’eccellenza, unico nel suo genere, inserito nella Rete di “Natura 2000” per il suo alto valore di biodiversità.  La Rete Natura 2000 è composta prevalentemente da due tipi di aree: i Siti di Importanza Comunitaria (SIC), attualmente proposti e destinati a divenire Zone Speciali di Conservazione (ZSC), previsti dalla Direttiva “Habitat” e le Zone di Protezione Speciale (ZPS), previste dalla Direttiva “Uccelli”.
Un patrimonio questo di grande valore turistico, fruibile tutto l’anno.
Questo evento vuole fare conoscere le potenzialità del territorio, come un unico prodotto turistico proponibile su tutti i mercati Europei in tutte le stagioni. Un sistema che interessa undici comuni, Santa Giusta, Arborea, Palmas Arborea, Terralba, Oristano, Cabras, Riola, Nurachi, San Vero Milis, Cuglieri, Bosa oltre a Laconi, per uno sviluppo di turismo sostenibile, dove, con una copertura di una rete ricettiva offerta dagli Agriturismo, i Bed & Breakfast e case vacanze, nostri associati e con il supporto di guide esperte e qualificate, vuole offrire un prodotto a quel 59% di turismo che predilige il turismo slow. ossia il turismo lento, con passeggiate nella natura, birdwatching, con canoa fluviale e marina, percorsi cicloturistici, ippovie dolci,  itinerari enogastronomici di qualità e  l’abbinamento natura e benessere.
Il turismo lento predilige il  mangiare bene,  il concetto di  “slow movement“, nasce a Roma come forma di protesta contro l’apertura del Mc Donalds in Piazza di Spagna; infatti la slow life coinvolge vari aspetti a partire dal culto del mangiare, che vede il fast food contrapposto allo slow food, il quale elogia la lentezza sia nel cucinare che nel gustare i piatti e per il quale sono stati organizzati numerosi itinerari e degustazioni enogastronomiche. Le manifestazioni legate allo slow food, inoltre, non mirano solo a raggiungere la calma interiore ma anche ad insegnare a mangiare in modo sano e ad informarsi sulla provenienza e la qualità del cibo.Come quelli di cui abbiamo parlato esistono molti altri modi adatti a riprenderci il nostro tempo e per liberarci dalla convinzione che se non svolgiamo i nostri compiti nel minor tempo possibile non staremo in pace con noi stessi, che riassume le idee-guida comuni a gran parte della nostra società ma che invece di arrecarci benessere ci impedisce di vivere davvero il tempo a disposizione.Infine esistono altri movimenti che si riallacciano alla slow life, come lo slow fitness, che attraverso corsi di pilates o meditazione permette di raggiungere il benessere a livello sia fisico che mentale.
L’invito è rivolto  anche alle aziende commerciali dei settori dell’ottica e fotografia, abbigliamento tecnico e sportivo, attrezzature sportive, tutela del territorio, tour operator per destinazioni naturalistiche, oltre ad enti e associazioni sportive, turistiche e culturali, strumentazioni ed equipaggiamenti di supporto per praticare birdwatching e fotografia naturalistica, editoria specializzata,  educazione ambientale, Enti, Consorzi, Associazioni sportive Ass. Agrituristiche, B&B, Servizi turistici, Enti Locali, Parchi e Riserve naturalistiche
Il Comune di Santa Giusta e l’Associazione Turistica Ape Regina, insieme ai suoi associati degli Agriturismo, Bed & Breakfast, servizi turistici, guide ambientali, tour operator, associazioni sportive ed enogastronomiche , vi aspettano il 3/4/5 giugno a Santa Giusta.

 

Durante la Borsa del Turismo  sarà allestita la mostra OASIS PHOTO CONTEST 2010. International Award for Nature and Environment.

Premio internazionale dedicato alla fotografia naturalistica e ambientale, legato alla testata Oasis.

Durante l’evento Vacanze Slow, Borsa del Birdwatcing e del Turismo Naturalistico, si svolgerà anche il concorso fotografico “Obiettivo Sardegna” organizzato dalla omonima rivista.

Il concorso fotografico è suddiviso in tre temi:

a) FAUNA

Per foto di FAUNA si intendono tutte quelle immagini che raffigurano i mammiferi, uccelli, rettili e insetti in atteggiamenti naturali e liberi ripresi durante il tour.

b) PAESAGGIO NATURALE

Per Paesaggio Naturale si intendono tutte quelle immagini con la rappresentazione di ambienti naturali e integri che non rechino segni di presenza umana (terreni lavorati o coltivati, case, tralicci ecc.).

c) PIANTE E FIORI

Per Piante e Fiori si intendono tutte quelle immagini che raffigurano il mondo vegetale naturale in ogni sua forma, ad esclusione delle specie coltivate.

3)  Monte premi 3.000 €

1° Assoluto 1.000 €
2° Assoluto 500 €
1° di ogni categoria 300 €
2° di ogni categoria 200 €

infoconcorso@vacanzeslow.it